Venerdì 17 maggio 2024 h 19.00 celebriamo in libreria l’arte meravigliosa di Jean Michel Folon, illustratore di altissima levatura, insieme a Cristina Taverna, a Nicola Magrin -a parlarci di acquerello- e a Tiziano Botteri -a leggerci brani del nuovo libro, pubblicato dalla casa editrice Nuages di Milano. Il volume presentato raccoglie in oltre 220 pagine a colori i ricordi dell’amicizia e del lungo sodalizio che hanno legato Taverna e Folon dagli anni ’80 fino alla scomparsa dell’artista nel 2005. Una splendida memoria corredata dai numerosissimi disegni, messaggi, cartoline, fotografie, aneddoti, missive, progetti e sogni.

Chi era Folon: Artista belga (1935-2005) dallo stile fortemente anticonformista e fantastico, legato a G. Soavi e alla Olivetti degli anni d’oro, illustratore di testi di Kafka, Borges, Lewis Caroll, ecc., autore di manifesti pubblicitarî, film d’animazione e dipinti murali, le sue opere (acquerelli, disegni e sculture) sono oggi nei più importanti musei del mondo. Nel 2005 si spegne dopo aver realizzato il suo ultimo sogno, il restauro di una barca d’epoca che aveva chiamato “Over the Rainbow”.

Chi è Cristina Taverna: dall’incontro con Topor negli anni Settanta, al legame con i grandi dell’illustrazione (Luzzati, Glaser, Pratt, Matticchio solo per citarne alcuni) alla fondazione della sua galleria d’arte ben nota ai milanesi e alla casa editrice che ha pubblicato i più grandi illustratori del mondo, Taverna cura mostre, pubblica libri, scrive, diffonde l’amore per le arti visuali. 

Alla serata si partecipa su prenotazione, con ingresso gratuito. Per chi lo gradisce al termine dell’evento aperitivo nel piccolo “Wise Donkey Bistrot” interno alla libreria.